Post

Visualizzazione dei post da Febbraio, 2010

TERREMOTO IN CILE: COME E PERCHE'

Immagine
Fortunatamente il disastroso tsunami atteso alle isole Hawaii non c'è stato, in ogni caso il terremoto registrato ieri in Cile è uno dei più potenti che si sia mai verificato (8,8 della scala Richter). Secondo gli esperti è fra i cinque terremoti più forti di tutti i tempi. 30mila volte più potente di quello che ha colpito l'Aquila il 6 aprile 2009 (magnitudo 5,8). L'epicentro è stato localizzato a circa 300 chilometri a sud della capitale cilena, Santiago, sessanta chilometri sotto il livello marino. In realtà non si è avuta una sola scossa, ma un'autentica sequenza di eventi sismici che si è protratta per undici ore, dalle 3.34 del mattino (7.34 in Italia). Per il momento si contano 300 vittime e migliaia di feriti e senzatetto. Numerose le infrastrutture ridotte in briciole, fra palazzi, strade, ponti. Devastata la città di Concepcion. Preoccupano le sorti di una centrale chimica nei pressi della capitale, dove è scoppiato un grosso incendio: una nube tossica potreb…

'Trivial Pursuit': le donne stracciano gli uomini. Ecco perchè

Immagine
Le domande possono arrivare a raffica. In ogni caso quel che conta è saper dare la risposta giusta nel minore tempo possibile. Parliamo di uno dei più famosi giochi in scatola degli ultimi anni: il 'Trivial Pursuit' (anche se, in realtà, ha da poco festeggiato il 30esimo compleanno). Ora, uno studio effettuato da Hasbro (società statunitense che produce giochi), mette in luce che le donne sono nettamente più brave degli uomini. (E quindi, secondo alcuni tabloid inglesi, più intelligenti!). L'iniziativa, battezzata 'Trivial Pursuit Experiment', ha coinvolto tramite la Rete numerose persone che - come nel gioco da tavolo - dovevano dare una serie di risposte giuste su ogni argomento, dalla geologia, alla letteratura, dalla matematica, allo sport... In cinque mesi i tecnici dell'impero Usa dei giocattoli, hanno registrato 15.121.731 domande (e relative risposte) e un dato curioso su tutti: le risposte corrette delle donne sono state 4.088.139 contro le 4.077.596 d…

Un bicchiere di birra al giorno, toglie l'osteoporosi di torno

Immagine
Bere birra. Potrebbe essere questo il segreto per mantenere giovani le ossa e contrastare fratture e malattie come l'osteoporosi. Naturalmente senza esagerare. È il parere di un team di esperti dell'Università della California. Gli scienziati hanno visto che la nota bevanda ricavata dall'orzo è molto ricca di silicio, minerale che, in associazione con il calcio, determina la buona salute dell'apparato scheletrico. Il riferimento è in special modo alle cosiddette 'bionde' ambrate, birre caratterizzate da un aroma peculiare, risultato delle alte concentrazioni di acido orto silicico; le 'scure', invece, come le varietà 'black malt', 'chocolate' e 'roast barley', ne contengono molto meno. In generale s'è comunque visto che su 100 birre in commercio, la presenza di silicio media è stimata fra 6,4 e 56,5 mg/l. Gli scienziati dell'Università di Extremadura di Caceres, in Spagna, precisano che la dose ideale per contrastare le m…

'Spruzzi di basalto nero': la realtà degli 'alberi' marziani

Immagine
'Spruzzi di basalto nero'. Ecco cosa sono, in realtà, 'gli alberi' fotografati su Marte da Hirise, il sensore ottico più potente spedito nello spazio a bordo della sonda spaziale Mars Reconnaisance Orbiter. Le immagini provenienti dal polo nord marziano avevano, inizialmente, lasciato senza parole gli scienziati americani: le strisce nere che si stagliavano dalla superficie colorata di Marte, davano davvero l'impressione di essere dei tronchi. E invece dopo attente analisi s'è visto che si tratta solo di particolari formazioni geologiche dovute a variazioni di temperatura - conseguenza della rapida evaporizzazione dello strato ghiacciato di anidride carbonica - che si verificano sempre con l'arrivo della primavera marziana.

AEREI A SPAZZATURA

Immagine
Aerei che funzionano grazie alla spazzatura. È la proposta della British Airways. L'azienda inglese sta, infatti, preparando la prima flotta aerea alimentata da rifiuti. Lo scopo è ottenere biocarburante dall'immondizia, così da evitare l'utilizzo dei tradizionali combustibili, che inquinano di più. British Airways ha recentemente firmato un contratto con una compagnia americana per l'installazione di quattro impianti in una zona orientale di Londra. Qui arriveranno i camion pieni di immondizia, e i rifiuti verranno convertiti in bio-kerosone, tramite il processo Fischer-Tropsch: un processo chimico industriale impiegato per produrre combustibili sintetici da miscele gassose di monossido di carbonio, il cosiddetto syngas. Le stime dicono che annualmente sarà possibile ottenere 70milioni di litri di carburante da 500mila tonnellate di rifiuti. Un risultato eccellente che consentirebbe agli aerei di inquinare meno (riducendo di 550mila tonnellate le emissioni di anidride…

"Smart salad dressing" impedirà a Venezia di sprofondare

Immagine
Una nuova idea per salvare Venezia dall'acqua alta. Arriva da due architetti inglesi dell'University College di Londra. Battezzato "smart salad dressing", il progetto si basa sull'impiego di goccioline di grasso, in grado di reagire con l'anidride carbonica delle acque, trasformandosi in un materiale simile al calcare. Quest'ultimo consentirebbe il rafforzamento delle fondamenta degli edifici più a rischio. Dell'argomento se ne parlerà ufficialmente per la prima volta venerdì, nel corso di un convegno organizzato a Londra. "Questa tecnologia si basa sulla chimica del petrolio e dell'acqua", spiega Rachel Armstrong, a capo dello studio, "e sulla possibilità di ottenere, tramite particolari reazioni, una sostanza simile al calcare". Neil Spiller, collega di Armstrong, parla invece di un intervento provvidenziale, visto che "i pali che sostengono Venezia stanno sprofondando in laguna come dei tacchi a spillo". In pratica…

In arrivo il robottino mangia-spazzatura

Immagine
Si chiama 'Dustcar' e fra poco potrebbe girare per le città per smaltire la spazzatura. È un robot spazzino - che imita le fattezze umane - approntato dai ricercatori della Scuola superiore sant'Anna di Pisa, dopo tre anni di sperimentazioni sovvenzionate dall'Unione Europea. 'Dustcar' si 'programma' tramite un touch panel situato sul fianco, in pratica all'altezza della spalla. In base al prodotto di rifiuto che s'intende smaltire, si seleziona l'apposito pulsante, dopodiché si travasa la spazzatura nella 'pancia raccogli rifiuti'. Basta una telefonata e, per ogni esigenza, il robottino arriva sotto casa. Esteticamente si presenta come un cassonetto sorridente e paffuto, alto un metro e mezzo per 77 centimetri di larghezza, che si muove su due ruote, evitando gli ostacoli grazie a un sofisticato sistema laser, appositi sensori e un chip GPS. Viaggia fino a 16 km/h. "In realtà la sua velocità media è molto più bassa", ci sp…

Più intelligenti col pisolino pomeridiano

Immagine
Pisolino, siesta, pennichella, comunque la si voglia chiamare, questa abitudine non solo consente di 'ricaricare' il cervello, ma anche di diventare più intelligenti. È ciò che emerge da uno studio effettuato da scienziati americani dall'Università della California. Matthew Walker, a capo dello studio, rivela che molte celebri menti del passato riposavano abitualmente durante le ore pomeridiane: Albert Einstein, Pablo Picasso, Wiston Churchill. Fra i contemporanei, invece, Walker cita Bill Clinton (con un QI pari a 140). Gli scienziati sono giunti a questi risultati sottoponendo a una serie di test cognitivi 39 ragazzi, divisi in due gruppi: al primo gruppo, subito dopo le prove, è stato chiesto di riposare per 90 minuti, al secondo di continuare a fare le cose di tutti i giorni. Alla fine si è visto che la capacità di apprendimento dei ragazzi del primo gruppo era decisamente migliore di quella del secondo. La prova ufficiale della validità della pennichella. Da un punto …

'Walking with dinosaurs. The live experience". A Milano

Immagine
Appuntamento ghiotto per tutti i bambini milanesi e, in generale, per tutti gli amanti della paleontologia. Dal 24 al 28 febbraio va in scena presso il Forum di Assago 'Walking with dinosaurs. The live experience'. Protagonisti una ventina di dinosauri in grandezza reale, compresi tirannosauri alti 7 metri e ornitocheiri con ali lunghe 11 metri. Un evento a metà strada fra lo show e una mostra, in grado di trasportare i presenti in un giorno qualsiasi a cavallo fra Triassico e Cretaceo. Di sottofondo una musica coinvolgente e intrigante e i suoni reali emessi dagli animali della preistoria milioni di anni fa. L'idea arriva dall'Australia, dove l'allestimento ispirato a una serie televisiva delle BBC ha avuto un successo clamoroso.

Squalo bianco: a un passo dall'estinzione. Ne rimangono appena 3500 esemplari

Immagine
L'immagine che abbiamo di lui mette terrore, ma in realtà siamo noi che lo stiamo condannando all'estinzione. Parliamo di uno dei più potenti predatori del pianeta: lo squalo bianco (Carcharodon carcharias). Le ultime notizie sono tutt'altro che confortanti: stando, infatti, ai dati diffusi oggi dai ricercatori dell'Università statunitense di Stanford, ne rimangono ancora nel mondo non più di 3.500 esemplari, stima paragonabile a quella delle tigri, ritenute all'unanimità fra le specie più a rischio in assoluto. "La popolazione totale stimata dei grandi squali bianchi diffusi negli oceani del pianeta è inferiore al numero di tigri", affermano gli esperti dell'American Association for the Advancement of Science di San Diego, in California. "Si parla sempre dei grossi felini asiatici, eppure gli squali corrono lo stesso rischio di estinguersi per sempre entro pochi anni". Per arrivare a questi risultati gli scienziati hanno monitorato esemplar…

Scoperto il pianeta extrasolare più giovane. Ha 'appena' 35milioni di anni

Immagine
Scoperto il più giovane pianeta extrasolare. Ha 35milioni di anni. I pianeti extrasolari fin qui individuati, hanno, invece, in media 1miliardo di anni. La stessa Terra è 100 volte più vecchia. Battezzato con la sigla BD201790b, si trova a 83 anni luce da noi. Ruota, in otto giorni, intorno a una stella analoga al sole. È un pianeta gigante, con una massa sei volte superiore a quella di Giove. L'hanno individuato la dottoressa Maria Cruz Gàlvez-Ortiz e il dottor John Barnes dell'Università di Hertfordshire. "Il nuovo pianeta è già stato registrato nel catalogo edito da Schneider presso l'Osservatorio di Parigi", ci racconta Corrado Bartolini, planetologo dell'Università di Bologna. "Si tratta di un corpo celeste particolare che orbita intorno a una stella leggermente più fredda del nostro sole". Secondo i due scienziati è molto difficile rivelare pianeti extrasolari di questo tipo, poiché le stelle intorno alle quali gravitano, sono caratterizzate d…

La medusa che non muore mai

Immagine
Gira su internet una storiella comica di Woody Allen, secondo la quale l'uomo non dovrebbe vivere dalla nascita alla morte, ma dalla morte alla nascita, in pratica al contrario. In questo modo le persone inizierebbero soffrendo, per poi finire cullate dalle braccia di mamma e papà: magnifico. Ma è chiaramente un'utopia. Però nel regno animale qualcosa di molto simile esiste e riguarda una medusa - da poco scoperta da un team di scienziati dell'Università di Lecce - che, una volta raggiunta la vecchiaia, è in grado di tornare giovane. Il suo nome scientifico è "Turritopsis nutricola". Gli esperti l'hanno individuata presso le coste dell'Area Marina protetta di Porto Cesareo. Presenta un diametro di appena 4-5 millimetri. Compie il suo normale ciclo vitale raggiungendo la maturità sessuale, riproducendosi e invecchiando. Poi, però, anziché esalare l'ultimo 'respiro', raggiunge le profondità marine da cui si è originata e… ritorna giovane. Mette …

CUORE OTTIMISTA

Immagine
L'ottimismo aiuta ad affrontare meglio i problemi, porta a vivere con speranza e fiducia il domani, aumenta l'autostima. Cose che sappiamo. Ma da oggi possiamo dire qualcosa di più di questa prerogativa caratteriale: una visione 'positiva' del mondo e della vita, infatti, tiene anche lontane le malattie cardiovascolari. È il risultato ottenuto da un team di scienziati del Columbia University Center di New York. I ricercatori statunitensi hanno condotto uno studio durato dieci anni, coinvolgendo 1.739 persone, 877 di sesso femminile. In questo arco temporale hanno 'monitorato' le emozioni e i pensieri dei partecipanti al test, osservando contemporaneamente la loro attività cardiovascolare. Alla fine sono giunti a un importante dato: le persone ottimiste hanno il 22% di probabilità in meno di ammalarsi di cuore. In particolare s'è visto che, nei soggetti per natura più entusiasti e briosi, gli attacchi di angina pectoris e gli infarti si riducono di un quarto…

William Potter, la storia di un piccolo genio

Immagine
Un bimbo di tre anni è entrato a far parte del Mensa, club per superintelligenti. Si chiama William Potter e abita in Inghilterra. Il suo QI è pari a quello di Bill Clinton e a quello che - presumibilmente - contraddistinse anche Napoleone Bonaparte. 140 il punteggio ottenuto nei test (100 è il valore medio). "William ha una memoria eccezionale", dice la madre quarantacinquenne, Lynn Goldstraw. "Una volta che vede una cosa non la dimentica più". Non è certo un bimbo come tutti gli altri. Nel passeggino anziché frignare o guardasi in giro e sorridere ad amici e parenti, legge correttamente le targhe delle auto. Non solo: "Quando andiamo in giro in auto impugna la cartina e dice lui a papà dove e quando girare", precisa la madre del piccolo. Secondo lo psicologo Peter Cogdon i bimbi come William sono più unici che rari. Riguardano, infatti, solo lo 0,4% dei piccoli della sua età. "William è estremamente dotato", racconta Cogdon, "il suo livel…

Carta igienica dagli scarti d'ufficio

Immagine
Probabilmente non ci facciamo caso, ma ogni giorno, in ufficio, sprechiamo quantità spropositate di carta. Per questo motivo un'azienda giapponese - la Oriental - ha pensato di sviluppare un macchinario, in grado di recuperare i fogli sprecati e trasformarli in… carta igienica. L'apparecchiatura offre la possibilità di salvaguardare l'ambiente - 60 gli alberi in meno abbattuti ogni anno per ogni macchina funzionante - e risparmiare sui prodotti per l'igiene dei servizi. Bastano 40 fogli formato A4, 30 minuti per sminuzzarli, ridurli in poltiglia e asciugarli e il gioco è fatto. L'innovativo macchinario è stato battezzato 'White Goat' (capra bianca) - mistero sul significato del nome - e pesa circa 600 chilogrammi. Particolare non da poco, il costo: 100mila dollari.

Il video:

L'insonnia 'restringe' il cervello

Immagine
Chi soffre d'insonnia ha un cervello più 'piccolo' degli altri e le aree legate alla comprensione degli stimoli piacevoli che funzionano meno. È il nuovo quadro emerso da uno studio effettuato su pazienti che faticano a riposare adeguatamente durante le ore notturne. Prima d'ora si pensava che la carenza di sonno potesse provocare solo problemi di natura psicofisica, legati per esempio a difficoltà di concentrazione, ansia, affaticamento cronico, diabete e obesità. Oggi invece si scopre che la malattia può anche agire a livello anatomico, determinando un 'restringimento' del cervello. "E' un fenomeno che porta all'atrofia di varie cellule neuronali che non beneficiano più del riposo notturno", spiega a Libero Luigi Ferini Strambi, direttore del Centro di medicina del sonno dell'Università Vita-Salute del San Raffaele di Milano. "Il sonno regolare è, infatti, indispensabile per 'ricaricare' le cellule che hanno lavorato tutto i…

Il primo passo a 6 mesi. L'eccezionale precocità di Xavier King

Immagine
Di solito i bimbi cominciano a camminare dopo il primo anno di vita. In casi particolari ci possono essere piccoli che iniziano a muovere i primi passi a dieci mesi. Mai però si è sentito parlare di neonati che prendono a trotterellare addirittura a sei mesi, quando a malapena si comincia a gattonare. Eppure, è proprio ciò che è accaduto in Inghilterra a Xavier King (nella foto del Daily Mail), un bimbo nato l'anno scorso, nel mese di luglio. Senza parole i suoi genitori Mary e David, che all'improvviso l'hanno visto puntare i piedi e cominciare a falcare. Idem la stampa britannica che ha deciso di seguire 'in diretta' questo caso più unico che raro: Xavier è in grado di camminare senza aiuti e senza appoggi per 2metri. Sull'argomento è intervenuto anche Martin Ward Platt, esperto dello sviluppo infantile, il quale dice che "bambini così precoci nel camminare non ce ne sono" e che quindi, il caso di Xavier, è veramente eccezionale. Da un punto di vist…

La difficile convivenza fra colleghi di lavoro

Immagine
Una persona su cinque odia i propri colleghi di lavoro. E in due casi su tre si pettegola cinicamente su chi ci affianca alla scrivania. Questo il quadro che emerge da uno studio OnePoll, condotto su 2mila anglosassoni. Quasi sei milioni di lavoratori inglesi dipendenti disprezzano le persone con cui sono costretti a dividere la giornata in ufficio o in azienda. Un quarto dei lavoratori si lamenta apertamente dei propri colleghi in famiglia o con gli amici, dopo le canoniche otto ore lavorative. Gli specialisti dicono che il fenomeno riguarda tutti i paesi civilizzati. Ma perché si nutrono questi sentimenti negativi nei confronti di chi ci circonda? È un requisito dell'evoluzione. In questo modo, infatti, salvaguardiamo la nostra posizione lavorativa, presupposto fondamentale per la nostra sopravvivenza. Sono soprattutto le donne a parlare male dei colleghi. In media ogni appartenente al gentil sesso spende, infatti, venti minuti al giorno per pettegolare malignamente sul collega …

Gonne corte e moine. Così la vittima di una violenza si trasforma in colpevole

Immagine
Ballare scompostamente, vestire abiti succinti, flirtare in modo provocatorio. Sarebbero queste le condizioni che indurrebbero molti uomini a violentare una donna. Lo rivela un discutibilissimo studio inglese condotto dagli esperti della Whitechapel Haven, secondo il quale, in caso di stupro, spesso è colpevole anche la vittima. Mille gli individui coinvolti nel test. Una donna su due ritiene colpevole l'atteggiamento un po’ troppo 'spinto' di una appartenente al gentil sesso; un uomo su tre crede che fare sesso con la propria partner quando lei non è d'accordo non sia da considerarsi reato; il 13% degli uomini rivela di aver provato a fare sesso con partner troppo brille per capire cosa stesse succedendo. Corrono maggiori rischi soprattutto le ragazze di età compresa fra i 18 e i 24 anni, più sprovvedute e volenterose di conoscere gente nuova. "L'argomento è molto complesso", spiega a Libero Paola Vinciguerra, psicologa e presidente di Eurodap, "in …

Lui e lei in case separate. La formula per il matrimonio perfetto

Immagine
Boom di separazioni e divorzi in tutto il mondo. Ormai non è più una novità. Ma c'è ancora chi crede nel matrimonio e soprattutto nella possibilità di salvaguardarlo, seguendo nuove regole sociali. Per esempio vivere in letti separati o, addirittura, in case separate. A quanto pare funziona. Nell'uno e nell'altro caso, infatti, le coppie rimangono cementate per più tempo, allontanando il rischio di dirsi per sempre addio. Sull'argomento è tornato oggi il quotidiano inglese Daily Mail, raccontando la storia di Jan e Gabrielle Henning. Sono due insegnanti d'arte sposatesi nel 1973, convinti che il loro amore si sia preservato, grazie alla decisione presa da entrambi, di vivere sotto tetti diversi, a pochi metri l'uno dall'altro. La loro storia inizia nel 1970. Sono due studenti d'arte. Si incontrano e si fidanzano. Dopo tre anni decidono di sposarsi. I primi tempi sono idilliaci. Frequentano mostre d'arte, incontrano amici, lavorano nel mondo della pi…

Il boom del bike polo

Immagine
Una tendenza nuovissima: il bike polo, sport poco conosciuto in Italia, ma che sta avendo sempre più successo. In pratica si 'cavalcano' delle biciclette 'truccate' e con una mazza (delle racchette da sci modificate) si cerca di centrare con una pallina da street hockey la porta avversaria, all'interno di uno spazio di circa 25 metri. Due le squadre in gioco, ognuna composta da tre atleti. Regola fondamentale: non si possono mai appoggiare per terra i piedi. Vince chi segna per primo cinque goal. Il riferimento è al tipico polo anglosassone, praticato a cavallo in campi predisposti per questo tipo di disciplina. Da noi, invece, ci si organizza come si può, prendendo d'assalto parcheggi, parchi, piazze e giardini. Il fenomeno sta contagiando un po’ tutte le grandi città da Milano a Torino, da Roma a Catania. Nella metropoli milanese, in particolare, il bike polo viene praticato in piazza san Fedele, dietro Palazzo Marino, sede del municipio, ai piedi del monumen…

I dinosauri nani della Transilvania

Immagine
Siamo abituati a immaginare i dinosauri come dei bestioni capaci di frantumare ogni cosa incontrata sul loro cammino: non abbiamo tutti torti, essendo vivi nell'immaginario collettivo soprattutto oversize come l'argentinosauro, lungo 45metri e alto 9metri. In realtà, nuovi studi paleontologici, ci mostrano che nel passato esistettero anche dinosauri di piccole dimensioni, che gli scienziati hanno da poco iniziato a raggruppare sotto il nome di 'dinosauri nani'. Le ultime ricerche ci parlano di vari resti fossili rinvenuti in Transilvania (Romania), dove un tempo vivevano rettili caratterizzati da anatomie e fisiologie del tutto peculiari. Secondo gli studiosi questi dinosauri furono il risultato di un processo biologico raro, che avrebbe dato vita a esemplari che raggiungevano prima degli altri la maturità sessuale, crescevano meno, e morivano prima. Gli occhi dei paleontologi sono puntati soprattutto su Hateg, cittadina della Romania di 11mila abitanti, nel distretto …

Raffreddore, mal di testa, crampi: colpiscono mediamente 6.284 volte in una vita

Immagine
Malattie di poco conto che spesso guariscono anche senza terapie: raffreddori, mal di testa, epistassi nasali. Ora uno studio effettuato in Inghilterra ci dà qualche numero sfizioso. Secondo gli specialisti in un'intera vita una persona è colpita da fenomeni di questo tipo 6.284 volte. 80 volte ogni 365 giorni. In media siamo, dunque, colpiti annualmente da 16 mal di testa, 19 crampi, 14 dolori alla schiena. Conseguenza: 21 volte all'anno ci rechiamo dal farmacista per acquistare medicinali blandi, in grado di contrapporsi a dolori lievi, virus stagionali, contratture muscolari. A questi risultati gli esperti di www.activequote.com sono giunti coinvolgendo 3mila adulti.

Scoperto in Cina un ragno fossile di 165milioni di anni

Immagine
Un ragno fossile risalente a 165milioni di anni fa è stato scoperto in Cina da Paul Seldon, paleontologo dell'Università del Kansas. Un ritrovamento giudicato eccezionale per via della particolare anatomia degli aracnidi, caratterizzati da corpi molli che difficilmente si conservano nel tempo. Il fossile mostra nei dettagli il cefalotorace e l'addome del ragno, le sei zampe per la deambulazione, le due anteriori con funzione tattile, s'intravedono i cheliceri. "Il livello di dettagli evidenziati dal fossile è incredibile", rivela Seldon, "Osservarlo al microscopio, in particolare, è stato fantastico: le micro particelle di argilla hanno schiacciato e pressato l'animale, mantenendolo intatto". L'aracnide appartiene alla specie 'Eoplectreurys gertschi', famiglia Plectreuridae, assai diffusa nel Giurassico, e oggi rappresentata da ragni primitivi, con otto occhi. Poche le differenze anatomiche con gli esemplari moderni che vivono soprattutt…

Boom di fumatori... anche nei locali dove le bionde sono vietate

Immagine
A New York sparirono prima che altrove, in virtù di una campagna salutistica senza precedenti, ma oggi stanno ritornando alla carica: parliamo delle sigarette, contro ogni regolamento, sempre più diffuse nei locali newyorkesi. La notizia è stata divulgata dal sito eater.com. Il discorso vale soprattutto per location più alla moda, dove il consumo pubblico di nicotina è ormai all'ordine del giorno. Complici i gestori dei principali luoghi di ritrovo della metropoli, dal Lower East Side al Meat Pack District, disposti a chiudere ben più di un occhio pur di intrattenere ospiti e amici. "Le persone escono a fumare ogni quindici minuti, il via vai di clienti è incessante e rovina l'atmosfera", spiega al sito americano il responsabile di un locale che, però, vuole rimanere anonimo. "Inoltre fuori fa freddo e sempre più spesso, al di là delle ammonizioni, c'è chi fa comunque orecchie da mercante e si accende una sigaretta". A favore del ripristino del fumo nei…

Vulcani contro l'effetto serra

Immagine
Una proposta 'bizzarra' per guarire il pianeta dal surriscaldamento globale: provocare delle esplosioni vulcaniche. L'idea è stata avanzata da scienziati dell'Università di Calgary, in Canada, e del Michigan, in Usa. Secondo gli studiosi questa tecnica consentirebbe l'immissione nell'atmosfera di particelle capaci di assorbire il calore del sole, abbassando di conseguenza la temperatura dell'aria. A queste conclusioni gli scienziati sono giunti dopo aver seguito l'eruzione del Pinatubo nel 1991, nelle Filippine. In quel frangente la temperatura si abbassò di 0,5°C. L'alternativa è quella di sparare acqua marina nel cielo. Il sale marino, infatti, è in grado di sviluppare nuove nuvole che, impendendo ai raggi solari di raggiungere la superficie terrestre, porterebbero a un abbassamento delle temperature.

L'Inferno di Dante in videogioco

Immagine
La Divina Commedia in videogame arriva anche in Italia dopo il successo ottenuto in Usa. Sarà disponibile il 12 febbraio per Xbox360, PS3 e PSP. In "Dantés Inferno" - lanciato da Electronics Arts - il protagonista è l'autore della Divina Commedia che, anziché scrivere, si aggira per i gironi infernali combattendo contro i guardiani dei nove Cerchi (e altri dannati) per salvare la bella Beatrice dalle grinfie di Lucifero. Secondo gli esperti il nuovo gioco è una risposta al successo di God of war, ispirato alla mitologia greca. Jonathan Knight, capo del progetto, ha dichiarato: "Volevo fare qualcosa di molto cupo, qualcosa sull'oltretomba. E non c'è nulla che abbia forgiato così profondamente il nostro immaginario sull'aldilà. E poi il modo di raccontare di Dante è vivido e dettagliato. Attenendosi alle sue descrizioni si ottiene un inferno perfetto. Anzi, l'inferno per eccellenza". Il successo è ormai un dato di fatto: il videogame ha, infatti, …

Supervista, grazie a Mozart

Immagine
La vista migliora ascoltando Mozart. È quanto emerge da uno studio brasiliano condotto dalla ricercatrice di Sao Paulo, Vanessa Macero. La studiosa ha coinvolto 60 persone, suddividendole in due gruppi e sottoponendole a esami della vista tradizionali, prima e dopo aver ascoltato il musicista di Salisburgo. Alla fine ha verificato che il gruppo che aveva ascoltato Mozart per dieci minuti mostrava un'acuità visiva migliore rispetto al primo. Secondo Macero la scoperta potrà giovare agli oculisti di tutto il mondo, che la potranno sfruttare per dare vita a nuove terapie per combattere malattie come il glaucoma, patologia dovuta alla variazione della pressione interna nell’occhio che, se non curata, può portare a gravi casi di ipovisione. È la prima volta che degli scienziati mettono in evidenza la relazione tra musica e vista. In passato alcuni studiosi avevano constatato che, ascoltando la musica classica, è più facile apprendere la matematica. E che per i più piccoli è più semplic…

ENE Pocket Car, la prima macchina 'a gazzosa'

Immagine
Gazzosa al posto della benzina? Un'idea. Un'azienda di giocattoli giapponese - la Takara Tomi - presenta, infatti, una macchinina alimentata con bevande gassate. Il prototipo - battezzato ENE Pocket Car - è stato presentato in questi giorni durante il Toy Forum 2010. Si basa sull'azione di una biobatteria applicata a un dispositivo elettronico, funzionante con appena 3 millimetri di una qualsiasi sostanza liquida zuccherata, tipo, appunto, la gazzosa (ma vanno bene anche Coca Cola, aranciata, chinotto…). In pratica lo strumento hitech utilizza degli enzimi per distruggere le molecole dei carboidrati e ottenere energia. Il prototipo sta per essere perfezionato dai tecnici della Sony, ma per il momento è difficile prevedere l'entrata in commercio di ENE Pocket Car. La notizia ufficiale è stata diffusa dal portale scientifico http://www.physorg.com/.

Il video...



Il più antico materiale genetico mai rinvenuto è stato identificato da un gruppo di ricercatori canadesi in un an…

Endeavour: tutto ok

Immagine
Space shuttle Endeavour, missione compiuta, nonostante le cattive condizioni meteo. La navicella Usa è decollata poche ore fa (4.14 in Usa, 10.14 ora italiana) dal Kennedy Space Center alla volta della Stazione Spaziale Internazionale 'Alpha', con a bordo un nuovo modulo abitativo per l'Iss, 'Tranquillity': al suo interno sistemi hitech per la purificazione dell'aria e dell'acqua. Della struttura fa parte anche la cosiddetta 'Cupola', che consentirà agli astronauti una visione spettacolare della Terra. Tutto è andato regolarmente. Dopo il decollo la navetta è rimasta visibile per almeno 7 minuti, illuminando il cielo notturno della Florida: una volta raggiunta l'orbita lo shuttle s'è trasformato in un semplice puntino luminoso. 13 i giorni di durata della missione. Dopodiché rimarranno da compiersi ancora quattro voli, prima di dire addio alle missioni shuttle: una storia cominciata 30 anni fa. "Un lancio spettacolare e importante che p…

Nessuno più scrive lettere d'amore. Colpa della tecnologia

Immagine
La cavalleria è morta. Solo il 50% degli uomini, infatti, scrive ancora lettere d'amore. Eppure il 78% delle donne desidererebbe ricevere periodicamente missive dall'amato. Colpa della tecnologia. Gli uomini, infatti, preferiscono spedire messaggi e messaggini piuttosto che impugnare foglio e biro per redigere pensieri e parole d'amore. Molto più comodi. Il 21% di essi, dunque, manda messaggi col telefonino, l'11% usa la posta elettronica. Le alternative si chiamano Facebook o Twitter. La ricerca è stata divulgata oggi dal Daily Mail, ricordando agli esponenti del sesso forte che San Valentino è alle porte. E che quindi… uomo avvisato, mezzo salvato.

Sempre più bassa l'età media del primo rapporto completo

Immagine
Il primo rapporto completo? Avviene in un caso su 6 prima dei 14 anni. Spesso fra le mura scolastiche. Sono i risultati di una ricerca presentata in questi giorni a Milano e condotta dai ginecologi Sigo (Società italiana di ginecologia e ostetricia). Ma non è l'unico dato che stupisce. Secondo gli esperti 4 giovanissime su 10 - durante la fatidica 'prima volta' - non usano precauzioni, facilitando la diffusione di malattie veneree e andando incontro a gravidanze indesiderate. Il 57% opta per il preservativo; il 15% sceglie la pillola. Per 6 ragazze su 10 il primo rapporto avviene fra i 15 e i 18 anni. Ma incrementa anche il numero di under 26 che sceglie consapevolmente di rimanere vergine: il dato parla di una ragazza su 5. I motivi riguardano la necessità di aspettare l'uomo giusto per compiere un passo così importante, o la volontà di sposarsi in chiesa prima di vivere la sessualità nella sua completezza. La ricerca ha coinvolto 600 ragazze milanesi e romane, sottop…

Guarire i malanni dell'anima con la filosofia

Immagine
Filosofia e felicità. Un binomio quanto mai azzeccato. Questo ciò che emerge da un fenomeno in costante crescita soprattutto in Usa: al posto dello psicologo, infatti, ci si rivolge sempre più spesso al filosofo per guarire i mali dell'anima. New York School of Practical Philosofy ne è l'esempio più eclatante, benché qualcuno si sia divertito a tirare in ballo il fantasma di Scientology. Niente di tutto ciò. Appena 90 dollari per ringiovanire 'cuore' e pensieri. Il corso introduttivo consta di dieci lezioni. Ogni seduta dura due ore e mezza. I corsi avvengono in base alle esigenze dei newyorkesi: si può, infatti, assistere alle lezioni in mattinata, ma anche durante il pomeriggio e la sera. Impossibile non fare caso al fenomeno. Mezza New York è tappezzata di manifesti pubblicitari che invitano a rivolgersi presso un bel palazzetto d'epoca Taft sulla 79esima strada nel ricco quartiere Upper East Manhattan. In media sono 400 le persone che s'iscrivono alla New Y…

I primi sei anni di Facebook

Immagine
Buon compleanno Facebook. In questi giorni, infatti, il famosissimo social network compie 6 anni. In prima linea per i festeggiamenti Mark Zuckerberg, fondatore di Fb, che per l'occasione fa sapere di essere in procinto di rimodernare la struttura digitale, offrendo nuovi servizi. Intanto i suoi utenti aumentano sempre più. Ora siamo a quota 400milioni. Facebook ha dunque superato tutti i suoi diretti avversari, a partire dal rivale di sempre, Myspace. "Grazie a voi", dice Zuckerberg sul blog aziendale, riferendosi agli utenti di Fb, "abbiamo fatto incredibili progressi nell'ultimo anno e abbiamo reso il mondo più aperto e più connesso. Siamo partiti sei anni fa da una stanza dello studentato di Harvard e ora vogliamo celebrare i nostri 400milioni di iscritti con quello che ci piace fare di più: offrire nuovi prodotti". Gli ingegneri assoldati da Zuckerberg sono già al lavoro giorno e notte per ammodernare il più in fretta possibile il social network. Ma su…

Plutone come non l'abbiamo mai visto

Immagine
Mistero Plutone. Di lui si sa poco o nulla, essendo il più lontano pianeta del sistema solare ed avendo un diametro di appena 2300 chilometri. Ma ora grazie al solito telescopio Hubble scopriamo alcuni dettagli in più del corpo celeste, in attesa delle immagini che ci invierà la sonda Horizons nel 2015, partita da Cape Canaveral nel 2006. Tratta, oggi, l'argomento il Telegraph…Pluto, now classed as a dwarf planet, is so small and so distant that its surface has been a mystery to astronomers. Nasa compared the challenge to trying to see the markings on a football 40 miles away. But the Hubble Telescope has been able to reveal a treacle-coloured, mottled world with a peculiar bright frosty spot. It also revealed seasonal changes just like on Earth. Pluto is less that 1,500 miles in diameter and lies at the edge of the solar system. It is so far from the sun that it takes 248 years to make one orbit. The new pictures are the best view we will have of Pluto until a space probe called …

C'era una volta la geografia...

Immagine
Per mia nonna Austria e Australia avevano più o meno lo stesso significato. Erano Stati (nazioni o regioni?) semplicemente lontani da dove lei abitava: San Pietro all'Olmo, frazione di Cornaredo. In realtà non aveva la più pallida idea di dove si trovassero. Nel suo immaginario, quindi, l'Australia poteva tranquillamente stare al di là del Ticino, e l'Austria, magari, dopo l'ultima curva del Naviglio Grande. E invece sappiamo tutti che non è così. Mia nonna non ne sapeva niente della distribuzione delle aree territoriali del pianeta per un semplice motivo: non aveva mai studiato la geografia. Il significato etimologico della parola geografia è "scrittura, descrizione della Terra". La geografia è una delle materie più antiche mai studiate dall'uomo. Nasce dalla volontà di scoprire e conoscere i territori che ci circondano, per vivere meglio, per sfruttare adeguatamente le risorse. I primi a studiarla furono i greci. Strabone compose il trattato 'Geogra…

Pillole...

Immagine
Nasce il primo social network per under 12. Si chiama 'Shidonni' ed è stato fondato da un gruppo di informatici israeliani a Rehovot, località a sud di Tel Aviv. Il sito - tradotto in otto lingue (fra due mesi sarà disponibile anche la versione italiana) - permette collegamenti e contatti esclusivi con persone regolarmente registrate e riconoscibili. Nessun rischio di finire quindi in mani sbagliate. 'Shidonni' ha avuto subito uno strepitoso successo, avendo già accumulato ben 200mila iscritti. Inoltre ha ottenuto un riconoscimento internazionale dalla Coalizione per la sicurezza su internet.

Le donne potranno presto dire addio al pap-test. Uno studio in nove centri di screening ha provato che l'esame sul Dna del papilloma virus è più efficace alla lotta ai tumori al collo dell'utero rispetto al diffusissimo test citologico. Lo studio, pubblicato sulla rivista "Lancet Oncology" ha avuto come capofila il centro Molinette di Torino.

Polmoni di maiale potr…

Scoperta una nuova lingua nel cuore della Siberia

Immagine
Una lingua nuova che non ha alcuna parentela con gli idiomi conosciuti. È stata scoperta da un team di ricercatori statunitense. Appartiene a una tribù semi sconosciuta della Siberia. È quella dei Chulym: uomini e donne che vivono di caccia e pesca a ridosso del fiume omonimo, un immissario dell’Ob (nella foto). La lingua è caratterizza da due dialetti il Lower–Chulym e il Melets–Chulym. Ha una struttura fonetica e grammaticale unica. È un linguaggio che risente delle antiche popolazioni nomadi della taiga. Antropologicamente i Chulym sono riconducibili ai Mongoli dell’Asia centrale. Presentano, infatti, come loro i tipici occhi e capelli nero-corvini. Le prime informazioni su questa etnia risalgono al sedicesimo secolo. Nel 1959 erano in tutto 4.500 individui. Oggi ce ne sono meno di un migliaio. Di questi solo in 35 parlano correttamente la lingua. E sono quasi tutti vecchi. I recenti studi sono stati condotti da K. David Harrison dello Swarthmore College. Secondo i ricercatori la l…